29 novembre 2013

Iniziale del nome e sessualità: lettera S

"Hai segreti, autocontrollo e sei timido(a). 
Sei molto sexy, sensuale e passionale, però non te lo permetti. 
Solo nel più intimo privato si rivela questa parte della tua natura. 
Conosci tutti i piccoli trucchi per negoziare. 
Puoi giocare qualsiasi ruolo, e prendere la tua vita amorosa seriamente. 
Non sei tonto, hai la pazienza di aspettare che arrivi la persona giusta."

Stamattina, in quel momento di decantazione nel quale sei sveglio ma indugi ancora sotto le coperte sperando di vivere un incubo e che, in realtà, non sei in una città di merda dell'Emilia con fuori un freddo becco, costretto ad alzarti, lavarti e schizzare in ufficio ma sei steso su uno yacht con una decina di persone di equipaggio, tutte donne, tutte fighe e tutte con la passione per gli uomini grassocci, col cazzo piccolo e un po' sfigati, riflettevo su sta storia delle lettere inziali del nome e...cazzo ho avuto un sacco di storie "one night" o al massimo "two nights" delle quali non ricordo il nome.
Ho i loro volti impressi e quello che si è fatto (o non fatto) ma non ricordo i loro nomi.
Guarda caso sono quasi tutte conoscenze da disco e, quindi, non credo di essere stato tanto lucido da ricordare il loro nome, se mai me l'avevano detto.
Del resto ho fatto un periodo in cui l'Eparsil andava giù come fossero M&M's...

Ma siamo alla lettera S. e di S. nella mia vita ce ne sono state.
S. è stata la prima femmina a farmi battere forte il cuore: era la bambina più bella che c'era nella scuola alle elementari ed era nella mia classe. Capelli neri, lunghi e lisci... Ricordo aveva un cocker. Ovviamente non mi ha mai cagato.
Poi c'è stata S. la mia prima, "prima volta", S., o credo si chiamasse così, una ex collega con la quale ebbi una "one night" a casa dei miei verso Luglio, i miei erano via, e urlava così forte che alle 4 del mattino con le finestre aperte... E allora l'ho baciata per tutto il tempo.
L'avevo chiamata verso le 3 del mattino...io avevo portato a casa la Morosa, lei era stata portata a casa dal Moroso, ci siamo visti, siamo andati a casa dei miei ed abbiamo fatto quello che c'era da fare. Poi l'ho riportata a casa... Ma non sono sicuro fosse S.
S. era un'altra mia collega con la quale ho limonato un po' ma nulla di che...doveva sposarsi ed era una brava ragazza. Solo che poi, a poche settimane dalle nozze, ha mandato tutto in vacca mollando il suo uomo.

E c'è S. la mia terza "prima volta".
Lei è stata la mia prima volta per:
cotta adolescenziale (lo so avere una cotta adolescenziale a 43 anni è patetico);
innamoramento (si, mi ero innamorato di lei...ed era la prima volta che accadeva);
sesso anale attivo (ovviamente);
pompino con ingoio.
E mi fermo qua perché chi mi segue da un po' conosce tutta la storia. Ex blogger, mi sono stampato e tenuto il post che scrisse dopo la nostra prima notte.
Il tutto è durato 4 mesi...diciamo 6 ma gli ultimi due sono stati una coda. Alla fine tutto questo non era previsto dato che erano anni che faceva la brava e non tradiva il moroso. Poi sono arrivato io ed è stato bello fin che è durato. Ma dopo un po' è tornata la voglia di stare sola col moroso e altri problemi di varia natura e...
Siamo ancora in ottimi rapporti. Ogni tanto mi dice che le mancano le nostre notti e che magari un giorno...
Beh vedremo.
Grazie a lei ho imparato a vivere tutto senza "freno a mano".
Se una donna mi piace glielo dico...le faccio capire quanto la desidero e la amo senza riserve.
Avevo sempre desiderato innamorarmi almeno una volta, cosa mai capitata prima e di donne ne avevo avute eh, ma ero troppo "ingessato" e non mi lasciavo travolgere dalle emozioni come faccio oggi.
E quando tutto è finito...beh non sono stato male.
Perché avrei dovuto?
Tutte le cose hanno un inizio ed una fine. E poi è già capitato che una mia AA...anzi La mia AAATN desiderasse una pausa e poi siamo tornati a vederci e, quindi, faccio come sempre: mi godo quello che la vita mi offre e fanculo il domani.

Con la S. mi sono dilungato troppo in effetti...
Beh oggi è venerdì e, quindi, PESCE!!!


6 commenti:

  1. Spero di non essere la persona giusta per un S...mi spiacerebbe farlo soffrire.
    Nemmeno io mi ricordo i nomi delle persone con cui sono stata. Non posso farci niente. Ho una scarsissima memoria.
    Ad ogni modo, le persone timide sono quelle che poi, alla fine, si rivelano gli amanti migliori. Mi piacciono i timidi che si fanno avanti perché per loro è davvero una difficoltà enorme. Tollero meno chi si fa mille patemi per niente, ci sono già io a farmeli, ci mancherebbe solo una persona a crearmene di nuovi.
    Detto ciò, interessanti le tue storie con le S. "le prime volte non si scordano mai" e comunque non si è mai troppo vecchi per una cotta adolescenziale.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sai cosa? Alla fine credo ci si possa innamorare solo ed esclusivamente di una persona.
      E io "ho dato" :-)
      E sono stato davvero fortunato.

      Quanto alla timidezza, e te lo dice un timido...ma timido davvero, hai ragione. Per me fare la prima mossa è una fatica tale che a confronto quelle di Ercole sono una scampagnata.
      Non è per pigrizia ma perché devo abbattere quel muro fatto di paure di essere rifiutato...di essere deriso o di non essere abbastanza per la lei di turno.
      Davvero una sudata. Alla fine il sesso è il meno ;-)

      Elimina
  2. AAATN sarebbe...?
    Dovresti fare una legenda delle sigle che usi, a volte mi perdo
    Astrid

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahah :-)
      Amo gli acronimi...
      Amica Amante Amore Troia Ninfomane

      Ovviamente io sono il suo AAATN :-)

      Elimina
  3. Amo anche io gli acronimi ;)

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...