15 gennaio 2014

Il maschio Alfa

Capita spesso, guardando Criminal Minds, di sentir parlare di "maschio alfa".
Ma chi è il maschio alfa, il maschio dominante, come lo si riconosce e come si diventa maschio alfa?

Negli anni 70/80 identificare il maschio alfa era semplice visto che, probabilmente, fumava le Alfa senza filtro e guidava un'Alfa quando le Alfa Romeo erano auto da maschi veri e non quelle cagatine che da qualche anno a questa parte escono con il marchio del Biscione.
Giulia, Alfetta, 75 e poi credo basta.
In pratica fumare Alfa e guidare un'Alfa faceva di un uomo un maschio alfa, ma oggi?

Vediamo la definizione:
Il maschio alfa è il maschio predominante del branco, colui che ha diritto ad accoppiarsi con le femmine migliori.
Questo nel mondo animale, mentre in quello umano è un pochino diverso.
Infatti in natura il maschio alfa è quello più forte fisicamente il capobranco mentre tra gli umani non occorre essere forti fisicamente perché non si deve combattere per avere le femmine migliori ma, apparentemente, bastano una bella macchina, un sacco di soldi ed una spiccata generosità verso le femmine di prima.

Secondo alcuni ogni maschio aspira ad essere un alfa ed ambiscono al potere, alla notorietà perché è ammirato e temuto dagli altri maschi e desiderato dalle altre femmine.
Io non appartengo alla categoria di coloro i quali ambiscono ad essere un maschio alfa e me ne batto il cazzo di avere il potere e di essere temuto e rispettato dagli altri, ma se, invece, volete diventare maschi alfa, sappiate che un maschio alfa:
ha fiducia in se stesso;
non teme di prendere posizione;
riempie l'ambiente della sua presenza;
ascolta più che parlare;
spia gli maschi alfa;
si tiene in forma;
è leale;
cura l'abbigliamento;
impara qualche tecnica di seduzione;
sviluppa nuove competenze;
ci mette un pizzico di humor.

Non so voi ma io di maschi alfa non ne ho mai conosciuti, almeno nella vita reale.
Ho lavorato in 7 aziende con questa ed avuto decine di "capi" ma mai nessuno che fosse un maschio alfa.
Del resto, dove ho preso la descrizione del maschio alfa, inclusa l'affermazione che tutti gli uomini desiderano diventare maschi alfa, è un sito che già dal nome può far capire molto:
riconquistareunaragazza.com.

A parte che non vedo il motivo per cui debba riconquistare una ragazza dato che:
a - se mi scopa ancora vuol dire che le piace scopare con me;
b - se non mi scopa più vuol dire che ha trovato di meglio;
c - cazzo me ne fotte di riconquistarla? Se sta meglio così sono felice per lei no?

Ma poi sono le solite storie che si vedono su un sacco di siti e riviste sia maschili che femminili:
diventa un maschio alfa, come in questo caso, o magari diventa seducente, diventa un amante eccezionale, diventa questo, diventa quell'altro...
Mai nessuno che insegni ad essere semplicemente se stessi.
No, tutti che dicono che così non vai bene, che il maschio che ha successo è fatto così, che il maschio che ha un sacco di donne è fatto colà, tralasciando un piccolo particolare:
se noi siamo fatti in un certo modo, possiamo sforzarci di sembrare diversi ma prima o poi salterà fuori il nostro vero "IO" e allora non è meglio essere noi stessi fin da subito?
Certo, se fingessi di essere meglio di come mi descrivo magari avrei scopato molto di più...ma questo non dimostra altro che sono un pirla. In effetti potevo sforzarmi un pochino di sembrare diverso da come sono...


6 commenti:

  1. pienamente d'accordo. Tra l'altro la descrizione del maschio alfa è la descrizione di un stronzo. Quindi fanculo i maschi alfa. Poi meglio essere sé stessi, anzi, bisognerebbe imparare a conoscersi molto di più invece che nascondersi e mostrarsi per quello che non si è.
    Poi la riconquista...un'altra cazzata. Io non torno sui miei passi. Se una persona mi ha lasciato o l'ho lasciata ci sarà un perché e di certo finirebbe di nuovo. Ci sono così tante persone nel mondo, perché devo intestardirmi con una? Vado avanti e certamente troverò qualcuno migliore.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Verissimo...ma se capita una scopata ogni tanto con un ex non credo sia male.
      Alla fine qualcosa di buono l'aveva se ci si è perso dietro del tempo no? ;-)

      Elimina
    2. La scopata ci sta, a meno che non ci sia lasciati perché scopava male! ahahahahahahahahahahahah!

      Elimina
    3. Ahahahah :-)
      Beh ma immagino che uno, per essere chiamato ex, sia stato protagonista della storia per almeno un mesetto o due e una donna capisce se uno scopa bene o male dal primo bacio.
      Quindi si, una scopata "una tantum" giusto per fargli ricordare cosa si è perso, credo si possa fare ;-)

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...